Redazione QualEnergia.it


Incentivi per le rinnovabili fino al 2025, target UE su efficienza da portare al 40%, stretta sugli incentivi alle fossili e azione sulla fiscalità per abbattere le emissioni, anche con tasse sui prodotti importati. In una risoluzione delle Commissioni X e XIII il Senato fa varie richieste sui temi dell'energia pulita.





Immagine Banner:



Incentivi alle rinnovabili fino al 2025, con l'equiparazione di quelle in autoconsumo a interventi di efficienza energetica, che dovrebbero avere meccanismi di sostegno “almeno triennali".Giro di vite sugli incentivi alle fossili, una tassa sulla CO2 nei prodotti che affianchi l'ETS, definito “inefficace” e target europeo 2030 sul risparmio energetico da innalzare al 40% Contenuto Riservato

Riservato:
OFF




Contenuto a Pagamento

A Pagamento:
OFF




leggi tutto


Leggi articolo completo...