Redazione QualEnergia.it


Dopo il report del think tank del Royal Institute of International Affairs che considera la bioenergia un errore dal punto di vista climatico, ha fatto seguito una netta replica di IEA Bioenergy, firmata da oltre 125 esperti e professori universitari, che contesta asserzioni e conclusioni dello studio britannico.





Immagine Banner:



“L’uso dei combustibili legnosi, legna e pellet, per il riscaldamento e la produzione di energia elettrica è inquinante, persino più del carbone per unità di energia prodotta”.È in sintesi la conclusione del recente studio “Woody Biomass for Power and Heat. Impacts on the Global Climate” del think tank britannico Chatham House del Royal Institute of International Affairs (vedi report allegato in basso), rilanciato con enfasi anche dalla BBC. Contenuto Riservato

Riservato:
OFF




Contenuto a Pagamento

A Pagamento:
OFF




leggi tutto


Leggi articolo completo...