Il primo ministro iracheno Haider al Abadi ha intimata la resa ai miliziani dell'Isis che combattono nella battaglia nella parte ovest della città di Mosul, nel nord dell'Iraq, e che ancora si trovano nella strategica provincia dell'Iraq settentrionale. Mosul è l'ultima roccaforte nel paese dei miliziani fedeli al sedicente califfo al-Baghdadi.
Il premier iracheno, in un comunicato ripreso dai media locali, ha intimato ai miliziani di deporre le armi e consegnarsi.
[Solo i registrati e attivati possono vedere i links. ]
[Solo i registrati e attivati possono vedere i links. ] pubblicato su [Solo i registrati e attivati possono vedere i links. ] 25 febbraio 2017 14:13.
[Solo i registrati e attivati possono vedere i links. ] [Solo i registrati e attivati possono vedere i links. ]


[Solo i registrati e attivati possono vedere i links. ]