14 gennaio 2015 – Doppietta Honda nella nona tappa della Dakar: la casa giapponese ha piazzato i suoi due piloti portoghesi Helder Rodrigues e Paulo Goncalves davanti al leader della classifica provvisoria, lo spagnolo della KTM Marc Coma.Dopo la “disfatta” di ieri del pilota di punta della Honda, lo spagnolo Joan Barreda, vincitore fin qui di due tappe ma precipitato per problemi tecnici#dal 1° al 17° posto nella classifica generale della Dakar ad oltre 4 ore di distacco, il Team HRC ha subito reagito conquistando la tappa da Iquique a Calama di 538 chilometri, di cui 450 di prova speciale cronometrata, con Helder Rodrigues#che ha preceduto il compagno Paulo Goncalves di 3’51″, con Marc Coma#(KTM) 3° a 7’34″.Al quarto posto un’altra Honda, con l’argentino Javier Pizzolito a 20’07″ tallonato dallo slovacco Ivan Svitko (KTM) a 21’40″, dall’australiano Toby Price (KTM) a 23’09″ e dal cileno Pablo Quintanilla (KTM) a 23’15″. Ottavo posto per la Yamaha del francese Olivier Pain a 28’09″ per un soffio davanti al connazionale David Casteu (KTM), mentre lo spagnolo Joan Barreda, quarto al traguardo a circa 20 minuti, ha chiuso al 10° posto a 34’47″, con 15′ di penalità. Strepitosa la prova dell’italiano Paolo Ceci, 13° con la KTM.La classifica generale della Dakar Moto 2015 dopo la nona tappa è condotta dallo spagnolo Marc Coma (KTM) che precede il portoghese Paulo Goncalves di soli 5’28″, mentre il cileno Pablo Quintanilla (KTM) mantiene il terzo posto sul podio virtuale a 26’52″. con l’australiano Toby Price (KTM) 4° a 31’31″ e lo slovacco Ivan Svitko (KTM) 5° a 40’36″ non troppo lontani dalla zona podio. Il sesto, il francese David Casteu (KTM) paga un gap di oltre 1h30′. L’ottimo Paolo Ceci (KTM) è salito al 15° posto a 4h18’11″.Il portoghese Paulo Goncalves, giunto secondo nella tappa odierna e che ora bracca Coma nella classifica generale della Dakar Moto, al termine della giornata ha dichiarato: “Per me, non è cambiato nulla, io sono qui per fare la migliore gara possibile e combattere ogni giorno. Ho attaccato presto oggi, ma ho perso un way-point. Poi ho iniziato ad attaccare per recuperare. Ora sono secondo assoluto, ma non è molto importante, perché abbiamo ancora quattro giorni molto duri. Molte cose possono accadere. Continuerò a lottare per ottenere la migliore posizione possibile. La strategia è quella di tenere la moto in buone condizioni”.Ordine d’arrivo tappa #9 Dakar Moto, primi 15:
Pos. Pilota Moto
Tempo
Gap
1 RODRIGUES (PRT) HONDA
05:06:14
2 GONÇALVES (PRT) HONDA
05:10:05
00:03:51
3 COMA (ESP) KTM
05:13:48
00:07:34
4 BARREDA BORT (ESP) HONDA
05:26:01
00:19:47
5 PIZZOLITO (ARG) HONDA
05:26:21
00:20:07
6 SVITKO (SVK) KTM
05:27:54
00:21:40
7 PRICE (AUS) KTM
05:29:23
00:23:09
8 QUINTANILLA (CHL) KTM
05:29:29
00:23:15
9 PAIN (FRA) YAMAHA
05:34:23
00:28:09
10 CASTEU (FRA) KTM
05:34:26
00:28:12
11 JAKES (SVK) KTM
05:44:32
00:38:18
12 SANZ PLA-GIRIBERT (ESP) HONDA
05:49:34
00:43:20
13 CECI (ITA) KTM
06:03:55
00:57:41
14 ARANA COBEAGA (ESP) YAMAHA
06:05:07
00:58:53
15 WALKNER (AUT) KTM
06:08:16
01:02:02



14 gennaio 2015 – Doppietta Honda nella nona tappa della Dakar: la casa giapponese ha piazzato i suoi due piloti portoghesi Helder Rodrigues e Paulo Goncalves davanti al leader della classifica provvisoria, lo spagnolo della KTM Marc Coma.Dopo la …

Leggi articolo completo...