11 gennaio 2015 – Domenica trionfale per l’Italia degli sci: Stefano Gross ha vinto il mitico slalom speciale di Adelboden, mentre Roland Clara si è aggiudicato la scalata del Cermis, ultima tappa del Tour de Ski di sci di fondo.Una domenica da valanga azzurra sulle nevi delle coppe del mondo di sci alpino e di fondo. In Svizzera, sul mitico pendio di Abelboden, Stefano Gross ha colto la prima vittoria in carriera, precedendo di un soffio il tedesco Fritz Dopfer e l’austriaco Marcel Hirscher. Il bolzanino, quinto al termine della prima manche, ha condotto un’ottima seconda discesa, ottenendo un risultato che lo lancia in vista dei prossimi mondiali in programma a Vail, negli Stati Uniti.Il risultato dell’Italia è stato impreziosito dal quarto posto del campione olimpico di Vancouver 2010 Giuliano Razzoli e dal diciassettesimo di Manfred Moelgg. Lo slalom di oggi sarebbe potuto essere ancora più azzurro se Patrick Thaler, secondo alle spalle di Dopfer al termine della prima manche, non fosse caduto a metà percorso.Le buone notizie non sono però finite qui. Il Tour de Ski di sci di fondo si è concluso oggi con la temibile scalata del Cermis e anche qui sono risuonate le note dell’inno di Mameli. Roland Clara si è infatti aggiudicato la tappa, arricchendo il bottino di vittorie italiane a cui aveva già contribuito nei giorni scorsi l’aostano Federico Pellegrino. Clara ha inoltre terminato al sesto posto nella classifica finale del Tour de Ski, vinto dal norvegese Martin Sundby davanti al connazionale Petter Northug.Nella giornata di oggi ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni il bicampione olimpico di Torino 2006, il 42enne Giorgio Di Centa, che appenderà gli sci al chiodo al termine della stagione, in cui parteciperà ancora alla 50km nei prossimi mondiali di Falun a fine febbraio.

11 gennaio 2015 – Domenica trionfale per l’Italia degli sci: Stefano Gross ha vinto il mitico slalom speciale di Adelboden, mentre Roland Clara si è aggiudicato la scalata del Cermis, ultima tappa del Tour de Ski di sci di fondo.

Leggi articolo completo...