6 gennaio 2015 – Nasser Al-Attiyah ha riconquistato la vetta della Dakar 2015, persa dopo il termine della prima tappa a causa di una penalizzazione. Problemi per molti dei suoi rivali.La Dakar 2015 prosegue all’insegna dei colpi di scena per quanto riguarda la competizione riservata alle auto, nella migliore tradizione del mitico rally raid. Nasser Al-Attiyah, vincitore della tappa di apertura, nella serata di domenica aveva perso la prima posizione a causa di una penalità di 2 minuti ricevuta per eccesso di velocità in una sezione in cui c’era un limite da rispettare.Il portacolori della Mini X-Raid è scivolato così al settimo posto, ma nel corso della seconda tappa ha presto recuperato la vetta della classifica, anche grazie ai numerosi problemi incontrati dai suoi principali rivali. Scomparso dalla lotta per la vittoria Nani Roma, 34° di tappa dopo l’incubo nella giornata d’esordio, i 518 km di ieri hanno fatto diverse vittime. Orlando Terranova, compagno di squadra di Al-Attiyah dal quale aveva ereditato la leadership, ha cappottato quattro volte in un fosso a pochi km dal traguardo, cavandosela con danni minimi ma perdendo in totale oltre 20 minuti che lo hanno fatto scendere in 10a posizione assoluta.Robby Gordon, secondo nella generale, ha invece accusato per tutta la tappa problemi ai freni, pagando un ritardo superiore alle 4 ore. Giornata negativa anche lo squadrone Peugeot: Carlos Sainz, il migliore in classifica generale, ha avuto un incidente con un motociclista che andava nella direzione sbagliata. Nessuna grave conseguenza, ma il ritardo nella generale è già superiore ai 20 minuti. Stephane Peterhansel ha accusato problemi al cambio perdendo più di un’ora, con un gap nella generale simile a quello della terza 2008 guidata da Cyril Despres.I principali rivali delle Mini, che occupano al momento tre delle prime 5 posizioni, sono al momento le due Toyota Hilux di Giniel De Villiers e Bernhard Ten Brinke.Ordine di arrivo tappa #2 Dakar Auto 2015, primi 10:
Pos. Pilota
Auto
Tempo
Distacco
1
  • AL-ATTIYAH (QAT)
  • BAUMEL (FRA)
MINI
05:04:50
-
2
  • DE VILLIERS (ZAF)
  • VON ZITZEWITZ (DEU)
TOYOTA
05:13:20
00:08:30
3
  • TEN BRINKE (NLD)
  • COLSOUL (BEL)
TOYOTA
05:14:54
00:10:04
4
  • HOLOWCZYC (POL)
  • PANSERI (FRA)
MINI
05:16:02
00:11:12
5
  • VASILYEV (RUS)
  • ZHILTSOV (RUS)
MINI
05:20:59
00:16:09
6
  • ALRAJHI (SAU)
  • GOTTSCHALK (DEU)
TOYOTA
05:22:47
00:17:57
7
  • SAINZ (ESP)
  • CRUZ (ESP)
PEUGEOT
05:24:28
00:19:38
8
  • VAN LOON (NLD)
  • ROSEGAAR (NLD)
MINI
05:24:34
00:19:44
9
  • SOUSA (PRT)
  • FIUZA (PRT)
MITSUBISHI
05:25:50
00:21:00
10
  • TERRANOVA (ARG)
  • GRAUE (ARG)
MINI
05:28:51
00:24:01
Classifica generale Dakar Auto 2015 dopo la seconda tappa, primi 10:
Pos. Pilota
Auto
Tempo
Distacco
1
  • AL-ATTIYAH (QAT)
  • BAUMEL (FRA)
MINI
06:19:40
-
2
  • DE VILLIERS (ZAF)
  • VON ZITZEWITZ (DEU)
TOYOTA
06:27:22
00:07:42
3
  • TEN BRINKE (NLD)
  • COLSOUL (BEL)
TOYOTA
06:29:22
00:09:42
4
  • HOLOWCZYC (POL)
  • PANSERI (FRA)
MINI
06:30:08
00:10:28
5
  • VASILYEV (RUS)
  • ZHILTSOV (RUS)
MINI
06:37:03
00:17:23
6
  • SAINZ (ESP)
  • CRUZ (ESP)
PEUGEOT
06:39:24
00:19:44
7
  • VAN LOON (NLD)
  • ROSEGAAR (NLD)
MINI
06:39:44
00:20:04
8
  • ALRAJHI (SAU)
  • GOTTSCHALK (DEU)
TOYOTA
06:41:14
00:21:34
9
  • SOUSA (PRT)
  • FIUZA (PRT)
MITSUBISHI
06:41:44
00:22:04
10
  • TERRANOVA (ARG)
  • GRAUE (ARG)
MINI
06:42:03
00:22:23



6 gennaio 2015 – Nasser Al-Attiyah ha riconquistato la vetta della Dakar 2015, persa dopo il termine della prima tappa a causa di una penalizzazione. Problemi per molti dei suoi rivali.La Dakar 2015 prosegue all’insegna dei colpi di scena …

Leggi articolo completo...