[Rassegna stampa] 1 gennaio 2015 – Dal Blog “Profondo Rosso” di Leo Turrini: “Credo sia il caso di congedare i dodici mesi che se ne vanno assegnando gli Oscar del Clog” (ndr: il nome attribuito da Turrini al suo blog).“[...]
DRIVER OF THE YEAR

Lewis Hamilton, con tanti saluti agli amici che a lungo hanno tentato di convincermi che il mondiale, ovviamente, lo avrebbe vinto Rosberg.BROTHER OF THE YEAR
Fabio Tavelli, capita nella vita di incontrare un fratello in più e quando succede è un colpo di fortuna.PILOTA RIVELAZIONE DELL’ANNO
Ricciardo, un anno fa nessuno avrebbe nemmeno lontanamente potuto immaginare quello che ha combinato ai danni di Vettel. Di Vettel!PREMIO MAGLIONE D’ORO
A Luca Cordero di Montezemolo, così impara a menarmela con le sue giacche di Caraceni realizzate su misura. Un pullover no, eh?PREMIO METEOR MAN
(nella strepitosa versione di DD Jackson): Marco MattiacciPREMIO NOSTALGIA CANAGLIA
(by Al Bano e Romina). Ron Dennis, che di sicuro aveva tanta voglia di rivedere Alonso in McLaren quanta ne ha Berlusconi di vedere Prodi al Quirinale.PREMIO IDEA DELL’ANNO
A mio zio Antonio Azzano per avere promosso, con FormulaPassion.it, la fantastica tre giorni imolese dedicata al ricordo di Roland e di Ayrton. Senza memoria siamo niente.PREMIO COMPRATI UNA AUDI
A Stefano Domenicaudi, già noto all’anagrafe come Stefano Domenicali. Evidentemente era la trave portante. Tolto lui, è venuto giù tutto.PREMIO VITELLO D’ORO
A Fernando Alonso, adorato per cinque anni in quel di Maranello, solo che i Dieci Comandamenti nel frattempo li stava scrivendo qualcun altro.PREMIO GHIGLIOTTINA DI BRONZO
A Sergio Marchionne. Dico di bronzo perché l’oro sta a Wall Street e l’argento a Detroit. La passione, boh.PREMIO MA CHI ##### ME L’HA FATTO FARE
Assegnato ex aequo a Seb Vettel, Maurizio Arrivabene e Alberto Antonini. E’ dalla pelle al cuore che dovete andare e mi sa che sarà dura, eh.PREMIO DASVIDANJA TOVARISC
A Luca Colajanni, unico cittadino della Ue in grado di fregare Putin. Come ha fatto lui il pierre della sventurata Marussia per poche settimane e mezzo, manco Kim Basinger.PREMIO TOMMASO BUSCETTA
A Bernie Ecclestone, che prima paga cento milioni di euro per uscire da un processo e poi dice di aver subito una estorsione o giù di lì. Ma va mo là che avere la faccia come qualcosa che non nomino aiuta sempre (se hai i soldi, eh).PREMIO SCUSATE PASSAVO DI QUA PER CASO
Al mio amico Renato Bisignani, per appena due anni responsabile della comunicazione Ferrari. Solo che ero io a dargli le notizie, insomma…PREMIO E MENO MALE CHE ERO UN FESSO
Assegnato a furor di popolo all’ingegner Aldo Costa, che accidenti a lui ha imparato il mestiere solo quando si è trasferito in Mercedes.PREMIO PERMAFLEX
A Kimi Raikkonen, per un anno ha meravigliosamente collaudato materassi. E come dormiva, il mio idolo!PREMIO E PENSARE CHE TI HO FATTO STUDIARE A DETROIT
A Matteo Bonciani, il pierre italiano della Fia. Uno semplicemente troppo bravo e colto per fare il cameriere di Jean Todt. Che s’ha da ffa ppe campa.
[...]“di Leo Turrini
da blog.quotidiano.net
Natale 2014



[Rassegna stampa] 1 gennaio 2015 – Dal Blog “Profondo Rosso” di Leo Turrini: “Credo sia il caso di congedare i dodici mesi che se ne vanno assegnando gli Oscar del Clog” (ndr: il nome attribuito da Turrini al suo

Leggi articolo completo...