31 dicembre 2014 – Non ci sono state solo le pessime prestazioni in pista della E22 a rendere il 2014 un anno da dimenticare per Romain Grosjean. Tre tragedie hanno infatti coinvolto alcune persone a lui molto vicine, lasciando un segno indelebile sul pilota Lotus.Lo stesso 28enne ginevrino ha definito la stagione appena conclusa come la più difficile della sua carriera sul piano psicologico per la mancanza di risultati e un ruolo di leadership in un team in grossa difficoltà. Ma a minare la serenità di Grosjean hanno contribuito anche la perdita di due amici come il fisioterapista#Jean-Pierre Frizon, che dopo aver lavorato #con Alesi era passato a seguire per la Federazione francese la preparazione dei giovani piloti e che aveva affiancato Romain nella stagione 2011 in GP2 2 in quella del ritorno in F1 nel 2012.A fine ottobre, il pilota francese aveva perso un punto di riferimento come#Christophe de Margerie, deceduto in un incidente aereo all’aeroporto moscovita di#Vnukovo (leggi qui). Il 63enne francese era il Ceo della Total, uno dei più stretti e duraturi sponsor di Grosjean, e aveva un forte legame con il pilota Lotus.Nel mezzo il dramma di Jules Bianchi con l’incidete di Suzuka, le cui condizioni restano invariate, come comunicato martedì dalla famiglia (qui):#”Il 2014 è stato davvero un anno nero“, ha dichiarato Grosjean a Rmc.#”Questo terribile incidente di Jules al Gran Premio del Giappone ha ricordato a tutti che facciamo un lavoro pericoloso e che la morte è sempre in agguato. Inoltre la scomparsa del mio vecchio fisioterapista e di#Christophe de Margerie. Una combinazione di cose che ha reso quest’anno duro fino alla fine e non crollare è stata una piccola impresa. Non vedevo l’ora che l’anno finisse per stare con i miei, ricaricare le batterie e pensare ad altro. Pensiamo tutti i giorni a Jules e alle persone che abbiamo perso, ma siamo vicini alla sua famiglia e questo porta un’energia piuttosto unica”.

31 dicembre 2014 – Non ci sono state solo le pessime prestazioni in pista della E22 a rendere il 2014 un anno da dimenticare per Romain Grosjean. Tre tragedie hanno infatti coinvolto alcune persone a lui molto vicine, lasciando un

Leggi articolo completo...