14 dicembre 2014 – Alla fine pare che Ron Dennis sia in procinto di vincere la sua battaglia per il controllo della McLaren contro lo storico socio, l’imprenditore saudita naturalizzato francese, Masour Ojjeh.Questo perché, come riporta l’agenzia di stampa Reuters, il fondo sovrano del Bahrain, Mumtalakat, ha accettato di vendere parte delle sue quote di partecipazione all’interno del team McLaren a Ron Dennis, che in questo contesto assumerà il ruolo di azionista di maggioranza. A tal proposito, nella giornata di oggi, un portavoce della scuderia di Woking ha dichiarato che gli accordi relativi all’acquisto delle azioni sono stati firmati lo scorso mese di agosto tra Mumtalakat, i soci azionisti della holding TAG e Ron Dennis. “Quando verrà eseguito, l’accordo attiverà il passaggio di un numero di azioni da Mumtalakat e TAG a Ron Dennis” – ha spiegato l’incaricato – “L’esecuzione finale di tale accordo è prevista per il prossimo anno. L’obiettivo dell’operazione è quello di agevolare e migliorare la crescita futura del Gruppo McLaren. Nessuna transazione ha avuto luogo, ma gli azionisti hanno avuto discussioni su come facilitare al meglio e ottimizzare la crescita futura del Gruppo McLaren” - ha aggiunto il portavoce citato dal blog del giornalista Adam Cooper - “Quando e se una transazione avrà luogo, non è comunque previsto che gli attuali azionisti escano completamente dalla McLaren, e gli annunci verranno fatti al momento opportuno”.
Non sono stati forniti dettagli circa il numero di azioni oggetto, con Mumtalakat che attualmente detiene una quota del 50 per cento. Dennis e l’uomo d’affari saudita Mansour Ojjeh, l’amministratore delegato della TAG, società con sede in Lussemburgo, detengono ciascuno il 25 per cento. La conferma che l’ex team principal e oggi CEO del McLaren Group è in procinto di prendere il controllo di quella che fin dal 1980 è di fatto la sua creatura, è arrivata ieri anche attraverso le parole di Bernie Ecclestone: “Loro (Mumtalakat) non hanno più niente a che fare con la squadra corse. Hanno venduto le azioni a Ron. Lui deve pagare entro una certa data. Ovviamente, se no lo farà, tutto tornerà di nuovo a loro. Ma al momento Ron potrebbe davvero prendere il controllo della società”. La McLaren ha subito negli ultimi due anni una profonda ristrutturazione a livello organizzativo e l’arrivo della Honda, insieme a quello più recente di Fernando Alonso, rappresenta un nuovo punto di partenza per tornare al successo.

14 dicembre 2014 – Alla fine pare che Ron Dennis sia in procinto di vincere la sua battaglia per il controllo della McLaren contro lo storico socio, l’imprenditore saudita naturalizzato francese, Masour Ojjeh.Questo perché, come riporta l’agenzia di stampa …

Leggi articolo completo...