13 dicembre 2014 – Nuova scuderia, nuovo team principal per Fernando Alonso, che a quanto racconta ad Autosport il diretto interessato Eric Boullier, ha già cominciato a far sentire la sua presenza: come? Tartassandolo di SMS.Dopo i quattro intensi ma, in fine dei conti, inconcludenti anni in Ferrari, Fernando Alonso non vede l’ora di ripartire con un team, un boss e un compagno ben conosciuti – McLaren, Ron Dennis e Jenson Button ovviamente – ma con un team principal nuovo di zecca: Eric Boullier.L’unica cosa che non sembra cambiata per l’asturiano è il ritornello: si tornerà a vincere, certo, ma non subito. “So che sarà difficile” – ha esordito a tal proposito il francese alla guida del team di Woking – “Ma bisogna prendere questa sfida come una cosa positiva, questo è lo spirito e l’impegno che vogliamo“.“Abbiamo preso il miglior pilota del mondo” – continua Boullier – “E il fatto che abbiamo convinto Fernando a concludere in anticipo di due anni la sua partnership con la Ferrari per unirsi a noi sono molto significativi per me. Significa che Nando crede nel progetto che stiamo costruendo“.Chiaramente ha intenzione di spronarci ogni giorno, anzi, ad essere del tutto onesti mi sta già inviando sms quotidiani” – specifica Boullier – “È questo il tipo di spinta che stavamo cercando“.La prima vita di Alonso in McLaren non è stata tutta rose e fiori, anzi, ma oggi lo spagnolo è un pilota e un uomo diverso, e da questo punto di vista Boullier è tranquillo: “Credo che i nostri due piloti siano abbastanza maturi da essere facili da gestire. Forse ci darà qualche grattacapo il doverli gestire in pista” – conclude il francese – “Ma fuori dal circuito credo che scorrerà tutto liscio“.

13 dicembre 2014 – Nuova scuderia, nuovo team principal per Fernando Alonso, che a quanto racconta ad Autosport il diretto interessato Eric Boullier, ha già cominciato a far sentire la sua presenza: come? Tartassandolo di SMS.Dopo i quattro intensi …

Leggi articolo completo...