11 dicembre 2014 -#Il Campione WSBK 2011, Carlos Checa si aspetta un’altra grande annata, infatti dopo essersi ritirato nel 2012, lo spagnolo non ha mai abbandonato completamente il mondo delle due ruote e ha continuato a seguire il campionato. L’ex pilota ufficiale Ducati, il 42enne Carlos Checa, raggiunto da wsbk.com ha parlato della stagione appena conclusa e ha raccontato della lotta per il titolo tra Sylvain Guintoli e Tom Sykes, della Ducati, degli spagnoli che debutteranno nel WSBK e di un suo impossibile ritorno alle competizioni. Il campione del mondo 2011 ha così commentato la stagione appena conclusa con la vittoria finale di Guintoli: È stato un finale di stagione incredibile. Credo che Sylvain abbia fatto un gran lavoro, ha sempre mostrato un gran talento, ma prima di correre con Aprilia non ha mai potuto dimostrarlo pienamente. In Qatar è stato perfetto, e si è meritato il titolo di Campione”. A proposito dei progressi della Ducati 1199 Panigale R Carlos Checa ha elogiato i tecnici della casa di Borgo Panigale: Ducati ha fatto un lavoro incredibile sviluppando la moto. Ricordo che nel 2012 il maggior problema era la mancanza di potenza in rettilineo e ora lo hanno risolto. C’è ancora molto da fare sulla distanza di gara a livello di gomme, ma risolto quello, potrà lottare per il titolo”.# Ci saranno alcuni rookie spagnoli nel WSBK 2015 e Carlos spera che portino tanti successi alla Spagna:#“Terol e Torres sono due piloti giovani e talentuosi e hanno il potenziale per vincere. Devono adattarsi al nuovo campionato, alle moto, alle gomme e al formato della doppia gara. Attualmente credo siano i piloti Kawasaki i favoriti, ma stiamo a vedere come si muoveranno Honda, Ducati e Aprilia. Sarebbe fantastico vedere un altro spagnolo sul gradino più alto”. Carlos dopo aver passato tutto il 2014 a recuperare gli infortuni patiti nel 2013 ha escluso assolutamente un suo possibile ritorno:#“Sono sicuro al 100% che non tornerò a correre. Mi diverto ancora in moto, ma la competizione è un’altra cosa e richiede compromesso. Quando sei abituato a correre per vincere, credi di poterlo fare ancora, ma non è così automatico che accada”. Nella foto, Carlos Checa sulla Ducati 1199 Panigale R, nel giro di pista per il saluto ai suoi tifosi a Jerez de la Frontera 2014.

11 dicembre 2014 -#Il Campione WSBK 2011, Carlos Checa si aspetta un’altra grande annata, infatti dopo essersi ritirato nel 2012, lo spagnolo non ha mai abbandonato completamente il mondo delle due ruote e ha continuato a seguire il campionato.

Leggi articolo completo...