8 dicembre 2014 -#Grandissima chiusura di stagione per Kessel Racing sul tracciato di Yas Marina ad Abu Dhabi, teatro delle Finali Mondiali 2014. Dopo il titolo europeo conquistato da Bianchi nella Coppa Shell al termine della prima gara disputatasi venerdì, sabato il pilota italiano si è aggiudicato anche la Finale Mondiale che gli è valso il titolo di Campione del Mondo della Coppa Shell. Max Bianchi scattato dalla “pole” ha tenuto il comando per tutti i quaranta minuti di gara, concludendo con una altra affermazione una stagione per lui davvero trionfale. Alle spalle di Bianchi hanno chiuso Loefflad (Stile F Squadra Corse) e Ruud (Ferrari Beverly Hills). Fons Scheltema, dopo un inizio gara difficile ha chiuso in quindicesima posizione, Gelli in diciannovesima, mentre Lovat e Herjavec pur classificati hanno dovuto abbandonare per problemi tecnici a poche tornate dalla bandiera a scacchi. La Finale Mondiale riguardante il Trofeo Pirelli ha visto un podio tutto italiano nella categoria PRO, con Blancardi vincitore davanti a Di Amato (Motor/Piacenza) e Caso (Rossocorsa/Pellin). Tra i piloti AM successo di Ricardo Perez (Ferrari of Houston) davanti a Martin (Motor/Piacenza) e Prette (Auto Italia Honk Kong). Kessel Racing ha visto Marc Muzzo in quinta posizione finale, davanti a Gitlin sesto di categoria dopo una ottima rimonta dalle retrovie. Florian Merckx a lungo protagonista di numerosi duelli sia con Martin, che con Perez Companc per le posizioni sul podio, ha chiuso in nona posizione finale. Terminata la stagione del Ferrari Challenge per Kessel Racing prima di chiudere la stagione agonistica c’è ancora da disputare la “12 Ore del Golfo” in programma proprio sul tracciato di Yas Marina nel prossimo fine settimana.

8 dicembre 2014 -#Grandissima chiusura di stagione per Kessel Racing sul tracciato di Yas Marina ad Abu Dhabi, teatro delle Finali Mondiali 2014. Dopo il titolo europeo conquistato da Bianchi nella Coppa Shell al termine della prima gara disputatasi …

Leggi articolo completo...