1° dicembre 2014 – Max Chilton sta prendendo in considerazione diverse opportunità al di fuori della F1 per il prossimo anno: “Ma non voglio rinunciare al Circus”.Con l’arrivo di dicembre e la seria possibilità che il prossimo anno ci siano solamente 18 vetture in griglia, rimangono davvero pochissimi sedili ai quali puntare per la prossima stagione. Nonostante Caterham e Manor (ex-Marussia) siano iscritte al Mondiale 2015, sembra difficile infatti che i due team – finiti in amministrazione controllata nel mese di ottobre – possano prendere parte al campionato del prossimo anno, considerato anche che le attrezzature della Marussia finiranno all’asta i prossimi 16 e 17 dicembre (leggi qui), mentre la Caterham è ancora in cerca di compratori.Chi è toccato particolarmente da questa situazione è Max Chilton, pilota del team di Banbury nelle ultime 2 stagioni. L’inglese, 23 anni, ha corso la sua ultima gara lo scorso 12 ottobre a Sochi (per il GP di Russia), dal quale si era ritirato dopo pochi giri dopo essere stato richiamato dai box, forse memori di quanto era accaduto la settimana precedente a Jules Bianchi, che attualmente sta ancora lottando per sopravvivere.#Proprio a causa della situazione attuale del team, che aveva provato, invano (a differenza della Caterham), ad andare a correre ad Abu Dhabi nell’ultima gara della stagione, l’inglese sta considerando “numerose opportunità” al di fuori della Formula 1 per la prossima stagione, sebbene abbia il desiderio di restare nel Mondiale.“Ovviamente, ci sono meno sedili a disposizione per il prossimo anno” – ha detto l’inglese, riportato da gpupdate.net – “Penso che le possibilità stiano svanendo, ma penso di avere delle possibilità in LMP1 (nel WEC, ndr) e nel DTM, dunque forse dovrò cambiare i miei obiettivi nella mia carriera e proseguire verso altre strade. Di sicuro non rinuncio all’opzione Formula 1.”Chilton, dovesse prendere la via delle competizioni a ruote coperte, seguirebbe la strada intrapresa dal fratello Tom, classe 1985, che quest’anno, per il terzo anno consecutivo, ha partecipato al WTCC a bordo di una Chevrolet Cruze (che guida dal 2013), concludendo all’8° posto in classifica con una vittoria a Pechino (Cina) ed un altro podio a Suzuka (Giappone).

1° dicembre 2014 – Max Chilton sta prendendo in considerazione diverse opportunità al di fuori della F1 per il prossimo anno: “Ma non voglio rinunciare al Circus”.Con l’arrivo di dicembre e la seria possibilità che il prossimo anno ci …

Leggi articolo completo...